In order to view this page you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

Benvenuti !

L'Agriturismo la Quiete si trova nelle campagne di Polverigi, un grazioso paesino dell'entroterra marchigiano, a pochi chilometri dalla Riviera del Conero.

L'attività agrituristica nasce nel 2004 quando l'azienda agricola Vaccarini completa la ristrutturazione di una casa colonica del '700, del vecchio fienile e di un locale oggi ad uso reception. Sono, inoltre, stati realizzati un’ampia corte con giardino e piscina ed un parcheggio privato.

Il casolare offre ospitalità in quattro appartamenti ed un monolocale con ingresso indipendente e servizi privati. Al piano terra ci sono "il grappolo", "l'ulivo" e "la rosa", mentre "il girasole" e "il grano" sono al primo piano. Gli appartamenti sono dotati di: cucina attrezzata, zona giorno con divano, tv e camino, e zona notte con due camere e un bagno con doccia. Il monolocale "la rosa" dispone di soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno con doccia. Tutti gli alloggi, molto confortevoli, comodi e spaziosi, sono arredati in stile rustico.

 

Storia, Arte, Natura

La Quiete si trova su una dolce collina a pochi chilometri da Polverigi, uno dei cinque comuni della "Terra dei Castelli".  Il Festival Internazionale Inteatro, le Chiese e le opere d’arte di Polverigi, i musei e la Rocca quattrocentesca di Offagna, la zona archeologica di Santa Maria Nuova, le rocche di Agugliano e Camerata Picena costituiscono un prezioso patrimonio del territorio. La posizione centrale dell'agriturismo permette agli ospiti di raggiungere in poco tempo sia le spiagge della Riviera del Conero e di Senigallia che le bellezze naturali del Parco dei Monti Sibillini, delle Grotte di Frasassi e dell’Oasi WWF di Ripabianca. Sono anche vicine cittadine di interesse storico, artistico e religioso come Loreto, Recanati, Osimo, Castelfidardo e Jesi.

 

Le Vie del Gusto

icon-tagliere.png - 27.63 KbLe Marche offrono itinerari enogastronomici molto diversi fra loro e tutti da scoprire. Nell'entroterra accanto alle carni del vitellone bianco di razza marchigiana (IGP) spiccano i tanti tipi di insaccati (ciauscolo, salame fabriano, prosciutto carpegna) e di formaggi (pecorino, fossa, casciotta di Urbino). Sulla costa invece sono protagonisti i piatti di pesce: brodetto all'anconetana, baccalà, moscioli. Il tutto accompagnato da vini  prestigiosi come: Verdicchio di Jesi e Matelica, Rosso Conero, Lacrima di Morro d'Alba. Ottima e molto diffusa la produzione di olio extravergine d'oliva e miele. Il "mangiare" e il "bere" nelle Marche raccontano più di mille parole la qualità dell’aria, del terreno e della tradizione di questa terra.